Quest’anno, ho voluto ispirare il mio trucco per Halloween agli anni ‘50, seguendo il modello di una donna aristocratica di quei tempi per poi trasformarla in una spaventosa killing doll.

Questo risultato è stato ottenuto ricorrendo ad un outfit realizzato da Claudio Marfurt e utilizzando come base un trucco degli anni ’50, che avevo precedentemente elaborato per poi renderlo un trucco bambola assassina dedicato ad Halloween.

Per coloro che sono ancora indecise su come truccarsi ad Halloween e sono alla ricerca di qualche dritta, ecco il procedimento che ho seguito, passo dopo passo.

Trucco Halloween donna: la bambola assassina

Ho iniziato utilizzando una matita nera per ridisegnare l’occhio della modella e trasformarlo da un punto di vista grafico in un occhio più grande.

Ho utilizzato la matita per disegnare un taglio netto tra palpebra mobile e palpebra fissa e nella parte inferiore dell’occhio, così da dare l’impressione di un occhio molto più grande e amplificato, proprio come quello delle bambole.

Con l’eyeliner in cake nero, ho disegnato delle ciglia finte nella palpebra inferiore, per ottenere uno sguardo ingrandito, proprio come si usava soprattutto negli anni ‘50 e ’60.

Dopodiché, con un pennello dal taglio obliquo, sono andato a sfumare il taglio netto nella palpebra mobile, utilizzando un ombretto nero da sfumare verso l’esterno.

Ho applicato un ombretto bianco perlato, così da creare l’illusione ottica di un ingrandimento della palpebra e da ottenere un contrasto molto forte tra palpebra mobile e palpebra fissa.

Servendomi di un ombretto nero, invece, e di un pennello dal taglio rotondo, detto anche pennello a goccia, sono andato a sfumare tutta l’arcata orbicolare e ad unire verso il naso, in modo tale da realizzare un’ombreggiatura molto più drammatica del naso.

Con una matita marrone, sulla guancia e nella parte centrale del viso, ho disegnato le classiche lentiggini tipiche proprio delle bamboline, soprattutto di quelle in commercio negli anni ‘50.

In questo modo, ho ottenuto un effetto molto fanciullesco, perfetto per la mia killing doll.

Fatto ciò, ho scelto un pennello da fondotinta per stendere un prodotto cremoso e marcare lo zigomo, creando un contouring dello zigomo dal taglio grafico.

Con un fondotinta più chiaro che ho steso con una spugnetta, invece, ho definito ancora di più il contouring del viso.

Ho disegnato e marcato dei peletti servendomi della matita per le sopracciglia per ottenere l’effetto di un sopracciglio più spettinato e grafico.

Per quanto riguarda le labbra, ho voluto cambiare passando da un classico rosso pop anni ‘50 ad un rossetto nero.

Usando un pennello a goccia, ho marcato ancora di più il contouring del viso, scegliendo un colore rosato che richiama l’effetto ceramica delle bambole.

Per concludere in bellezza, ho applicato delle ciglia finte nella parte inferiore dell’occhio per far sembrare la palpebra più ampia e per ingrandire la forma dell’occhio.

Allora, cosa ne pensate? È abbastanza spaventoso questo trucco Halloween donna da killing doll?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.