Oggi l’iniziativa “Premio Assotutela 2018/19 per le Eccellenze Italiane”, che si terrà alle ore 16:00 presso la splendida Sala Isma del Senato della Repubblica, a Roma. Come ormai tradizione torna l’attesa kermesse organizzata dall’associazione Assotutela e fortemente voluta dal presidente, Michel Emi Maritato, che sottolinea: “Siamo felici e onorati di dare un riconoscimento a tutti quei personaggi che nell’anno appena passato si sono contraddistinti, per meriti e competenze, nel mondo della ricerca, dello sviluppo, della cultura, del sociale, dell’economia, della politica e della beneficenza, al fine di portare avanti lo sviluppo e il rilancio della nostra nazione.

Tra i premiati il make-up artist Pablo che esprime con queste parole l’emozione nel ricevere il prestigioso riconoscimento “Vorrei esprimere la mia più sincera gratitudine al Presidente di Assotutela Michel Emi Maritato per avermi invitato in uno dei luoghi più importanti della Storia della Repubblica Italiana e per avermi insignito del Premio Assotutela 2018/19 come Eccellenza Italiana del make up nel Mondo, ne sono onorato. Ho sempre riflettuto sul fatto che il make-up venga associato solo alla vanità o al narcisismo, in 26 anni di duro lavoro ho sempre cercato di dedicare tutte le mie energie alla valorizzazione delle donne attraverso la comunicazione e la creazione di prodotti dedicati a tutte le donne del mondo, da quelle più fortunate come le attici o personaggi pubblici, a quelle più sfortunate come le donne malate di cancro o quelle sfregiate con l’acido.”

Un paese, l’Italia, che sta attraversando una crisi profonda ma che è composta da tante persone che credono nel sogno e nella opportunità di cambiare l’Italia e farla ritornare allo splendore di un tempo. Per riuscirci, servono una classe dirigente ed esponenti culturali, come quelli che Assotutela avrà l’onore di premiare oltre cinquanta, tra amministratori, tecnici, intellettuali, magistrati, esponenti del mondo istituzionale, sportivo, sanitario, sociale e culturale, dunque, riceveranno il riconoscimento di Eccellenza Italiana 2018/19.

BIOGRAFIA PABLO

Pablo è considerato uno dei migliori truccatori a livello internazionale. Nel 1996 rimane folgorato dall’incontro con Gil Cagnè e dal grande maestro del Make Up, che lo considera il suo braccio destro, assorbe tutta la passione e l’arte, ereditandone la filosofia.
Fondatore della Face Place make-up Academy, diventata oramai una scuola punto di riferimento per chi vuole imparare l’arte del trucco, come professionista oppure per allargare le proprie competenze. Oggi Pablo è responsabile artistico della linea di trucco “Gil Cagnè”, distribuita da Baldan Group e docente di trucco presso la facoltà di cosmetologia Università di Ferrara.

Collabora con alcuni dei più grandi eventi legati al mondo della bellezza, come Miss Mondo, Miss Italia, Alta Moda Roma, Milano Collezioni, Fashion Week Londra, Parigi, New York, Gran Ballo Viennese delle Debuttanti, Gran Ballo Russo, The Look of the year, Una ragazza per il Cinema, Miss Progress, Miss TeenUniverse, Premio Moda città dei Sassi e Modelle & Rotelle.
Sostiene numerosi progetti di solidarietà per mettere a disposizione la propria professionalità e portare la bellezza dove si crede sia stata persa.

Si è appena concluso nella nostra capitale l’evento M.I.A.: Moda Incontro Aperto.

In programma nel calendario Alta Roma-In Town, Moda Incontro Aperto si è svolto oggi, sabato 26 gennaio.

L’evento è nato da un’idea dei fashion producers Maurizio Passeri, Ino Mantilla e Adele Del Duca e ha avuto luogo a Roma, dove è stato ospitato presso la Ulisse Gallery di via Capo le Case, con inizio alle ore 17.00.

Alla sua prima edizione, il M.I.A. si è già affermato come un incontro che funge da finestra sulle nuove tendenze del mondo della moda, che sia italiana o internazionale.

L’idea messa in atto è stata quella di offrire a tutti i partecipanti un’occasione per avere la propria visibilità e la possibilità di dare un prosieguo ai percorsi di studi intrapresi.

Ad arricchire l’evento, vi sono stati momenti particolari, che hanno visto la partecipazione di numerosi artisti, come Warè Craft, che, per la prima volta, ha presentato a Roma le sue mantelle colorate e i suoi accessori, ma anche le Mochillas, ossia quelle particolari borse fatte a mano dalle indigene Wayuu e ispirate alle opere dell’artista colombo-venezuelana Patricia Quevedo; il tutto accompagnato dal ritmo tipico delle percussioni e da danze tradizionali tipiche, che hanno portato in scena un mix ben riuscito tra tradizione indigena e arte contemporanea.

Molto apprezzata è stata anche la performance “l’Allievo ed il Maestro” di Mauro Gala, celebre couturier romano, che da oltre trent’anni veste le sue spose con eleganza e raffinatezza.

A prendere parte all’evento è intervenuta anche Vincenza Salvino, definita come la nuova promessa del design calabrese.

L’artista è già stata premiata al Mad Mood Milano Fashion Week, con i suoi capi ispirati al lavoro manuale degli artigiani, dal tono futuristico con forme geometriche, cuciture minimal, ricami ed intarsi realizzati in canapa e pietre.

Insomma, un evento che si è rivelato essere un laboratorio di idee e un trampolino di lancio per artisti di alto livello, al quale non poteva, ovviamente, mancare anche il contributo di PABLO, Art Director della Maison GIL CAGNE’!

Tutto pronto per la XXI edizione di Alta Roma, che si svolgerà oggi 27 gennaio, animando la capitale con eventi e sfilate.

Come poteva mai mancare la Face Place ad un evento di tale portata quale sarà e quale è sempre Alta Roma?

Sfilata Alta Moda Roma 2018

Sfilata Alta Moda Roma 2018

Stiamo parlando, infatti, di una delle sfilate di moda più attese dell’anno, non solo in Italia, ma in tutto il mondo!

A partire dalle ore 19.30, Palazzo Brancaccio ha ospitato l’edizione 2019 del World of Fashion, diretto da Nino Graziano Luca.

Alta Roma: Victoria

In passerella, quest’anno si succederanno le creazioni di artisti provenienti da ogni parte del mondo, in particolare: Addy Van Den Krommenacker per l’Olanda, Azzurra Di Lorenzo, Giorgia Lingerie e Marina Corazziari Gioielli per l’Italia, Marcela De Cala della Spagna e Rujji by Raja El Rayes dalla Libia.

Evento ufficiale del calendario Alta Roma, il World of Fashion è un evento speciale, che vuole promuovere i talenti e le risorse più promettenti del mondo della moda.

Ormai, è uno degli eventi più attesi, da giornalisti italiani e internazionali, addetti ai lavori e appassionati.

A prendere parte all’evento, quest’anno ci saranno circa 60 stilisti, di ben 25 paesi diversi, tra i quali Dubai, Qatar, Libia, Egitto, Arabia Saudita, Libano, Emirati Arabi Uniti, Babrain, Kuwait, Giordania, Paraguay, Colombia, Albania, Argentina, Bulgaria, Cipro, Sudafrica, Thailandia, Cina, Tunisia, India, Malta, Palestina e Olanda.

Alta Roma: World of Fashion

Alta Roma: World of Fashion

La Face Place a Alta Roma: World of Fashion

Insomma, un vero e proprio punto di ritrovo di livello internazionale e un luogo di incontro per costumi, tradizioni, ideali e usanze provenienti da ogni dove!!

Ad assistere all’evento, vi sono stati oltre cinquecento ospiti, con personaggi che vi hanno preso parte, dal mondo dello spettacolo e della cultura, giornalisti, ambasciatori, imprenditori ed esponenti della nobiltà.

Il messaggio lanciato dal World of Fashion è stato un messaggio di speranza, come ha dichiarato Nino Graziano Luca, che ha voluto in questo modo porre l’accento sul dialogo instaurato tra culture diverse, realizzato attraverso il linguaggio dell’arte e, in particolare, attraverso il linguaggio della moda.

Pablo Gil Cagne e Claudio Marfurt

Pablo Gil Cagnè, Claudio Marfurt e Ino Mantilla

Alta Roma per la Face Place: un piccolo grande passo in più, che si è andato ad aggiunge al percorso svolto presso la sede dell’Accademia.

Il programma nasce da un’idea di Emanuele Sicignano ed è ormai alla sua quarta edizione.
Sarà visibile sui canali 274, 275 e 211 del digitale terrestre alle ore 17.30.
Gli stilisti in gara saranno 20 e saranno sottoposti al giudizio di una giuria di esperti, guidata dallo stilista campano Raffaele Tufano e composta dagli stilisti Gabriele Bonomo, Gianni Cirillo, Emanuela De Simone, Raffaella D’Onofrio e Luigi Auletta di Impero Couture, l’imprenditrice Anna Coviello e la fashion blogger Chiara Stile.

A prendere parte al programma, ci saranno anche Pablo Gil Cagné della Maison Gil Cagné, Vincenza Botti, terza classificata a MissItalia 2015, è Carmen Clemente, che presenterà in passerella le proprie creazioni.

Inoltre, saranno presenti anche il giornalista Antonio D’addio, il responsabile del concorso Miss Italia in Campania Antonio Contaldo, la fashion blogger Lina la Mura, Marianna Miceli fondatrice della Mad Mood, Massimo Voria direttore marketing della ESRN Management, Vera Ceriello organizzatrice eventi, il direttore artistico dei locali più in della costiera amalfitana Tonino Cinque, la giornalista e presentatrice eventi Edda Cioffi e l’organizzatore di eventi Gianfranco Martino.
Un programma davvero da non perdere!

L’attesa è finita, l’evento di Bologna Si Sposa è alle porte! Siete pronti?

L’edizione autunnale di Bologna Si Sposa, infatti, è in programma per sabato 27 e domenica 28 ottobre e si terrà a Zola Predosa, in provincia di Bologna.

Per la location, per questa tredicesima edizione del Bologna Sì Sposa, è stata scelta una sede d’eccezione, quale quella di Palazzo Albergati, una delle opere architettoniche più importanti e originali di stile barocco in tutta Europa.

Dopo il successo avuto negli anni precedenti presso il Quartiere di Bologna Fiera, quest’anno si è voluto dare un tocco in più a questa manifestazione, scegliendo una dimora esclusiva ed elegante.

Il sito si trova a pochi minuti dal centro storico, incorniciato da un suggestivo paesaggio e sede, in passato, di eventi di vita mondana e culturale, a cui prendevano parte ospiti e personalità illustri: oggi, è sede di numerosi eventi, facendo da cornice di lusso, con i suoi arredi, i suoi quadri e i suoi affreschi d’epoca.

Oltre al luogo di svolgimento, quest’anno a cambiare sarà anche il contesto: la fiera Bologna Sì Sposa adotta un nuovo look, ispirandosi al tema cosplay e invitando, in questo modo, i futuri sposi a osare e a utilizzare immaginazione e fantasia anche per il proprio matrimonio, inventando personaggi e contesti e spingendosi fuori dalla banalità del quotidiano.

Proprio per questo, gli espositori vi attenderanno con proposte a sorpresa, per aiutarvi a immaginare e ad organizzare un matrimonio fantastico!

L’evento si propone come l’esposizione fieristica per eccellenza per il wedding e tutto quanto vi sia affine, quest’anno del tutto rinnovata.

Stessi giorni stessa location anche per il Gay Bride Expo Bologna, la fiera sposi gay, che si affiancherà al Bologna Sì Sposa e ormai alla sua quarta edizione, con un programma accattivante e coinvolgente, ricco di eventi e dibattiti e tanti ospiti ed esperti del settore.

Si tratta del primo e unico evento italiano dedicato al same sex wedding, ossia ai matrimoni tra persone dello stesso sesso, patrocinato da Arci Gay Nazionale e punto di riferimento in tema di unioni civili per tutto il mondo gay.

Gay Bride Expo e Bologna Sì Sposa vi aspettano: la magica atmosfera del palazzo e la professionalità dei fornitori vi condurranno a grandi passi fin da ora verso il vostro gran giorno!

Per maggiori informazioni visitate il sito web: https://circuitosisposa.it

Il 27 ottobre 2018 si terrà a Roma la nuova edizione del Gran ballo delle debuttanti.

Dal 2007 a oggi, si rinnova la tradizione del Gran ballo delle debuttanti, giunto quest’anno alla sua XI edizione!

Una notte magica, in cui ogni donna può vivere una favola e sentirsi una vera principessa.

Il Gran ballo è la cerimonia d’apertura del Ballo viennese, in occasione del quale ragazze tra i 15 e i 24 anni vivranno l’emozione del loro primo ballo, indossando eleganti abiti bianchi e affidandosi alle braccia del proprio cavaliere in alta uniforme.

L’evento si svolgerà presso l’antico Acquario Romano e ad esso prenderanno parte, come sempre, molti personaggi famosi.

Ma non sarà tutto semplice come nelle favole: prima della grande serata, infatti, le ragazze dovranno affrontare una settimana molto intensa, per prepararsi all’occasione, imparando ad eseguire le coreografie in modo impeccabile, avendo modo di avvicinarsi al ballo, di familiarizzare con la galanteria e di prendere consapevolezza della femminilità.

Al termine di questa settimana preparatoria, le debuttanti potranno sfoggiare tutta la grazia del loro portamento elegante e raffinato.

Tutto questo, grazie alla formazione che sarà loro impartita relativamente a bon ton, portamento e ballo.

Quest’anno, a queste lezioni se ne aggiungerà anche una di make up, tenuta da Pablo, art director della Maison Gil Cagné, o da un suo assistente.

Pablo Gil Cagnè e Claudio Marfurt al Gran Ballo delle Debuttanti

Pablo Gil Cagnè e Claudio Marfurt al Gran Ballo delle Debuttanti

Oltre al trucco dietro le quinte nel corso della serata del ballo, Pablo terrà alle debuttanti una lezione di make up vera e propria, per fornire loro dei consigli in materia e insegnare come truccarsi e valorizzarsi al meglio, realizzando il look più adatto a loro.

Makeup al Gran Ballo delle Debuttanti

Makeup al Gran Ballo delle Debuttanti. Foto: granballodelledebuttantiroma.com

Al termine della formazione alle ragazze verrà omaggiato un cadeau contenente prodotti make up pensati per loro come gadget.

Come ogni anno, durante la serata, il comitato organizzativo dovrà scegliere la coppia vincitrice, che rappresenterà l’Italia al Ballo dell’Opera di Vienna: il ballo più famoso del mondo, trasmesso in diretta mondovisione.

Un evento prestigioso che promette di far sognare le giovani debuttanti!

Mancano ormai pochi giorni a SKING: il Campionato Nazionale di Dermopigmentazione e, anche quest’anno, tra i membri della giuria ci sarà anche Pablo Gil Cagnè.

Il Campionato SKING si svolgerà, infatti, il 13 ottobre a Roma, che vedrà la partecipazione al concorso di decine di dermopigmentisti, che competeranno tra loro nell’esecuzione del trucco permanente per le sopracciglia.

Il Campionato nazionale dermopigmentisti è promosso dall’AIDER, Associazione Italiana Dermopigmentazione e si terrà presso SET, lo Spazio Eventi Tirso, situato a Roma in via Tirso 14.

Nel settore della dermopigmentazione è l’evento più importante in Italia, fortemente voluto da Ennio Orsini e Toni Belfatto, soci fondatori di AIDER e organizzatori del campionato.

Nell’ambito della competizione, si sfideranno talenti provenienti da ogni parte del paese, per l’assegnazione del titolo di Campione italiano di dermopigmentazione.

Al termine della competizione, le star internazionali parteciperanno ad un Live Show, nell’ambito del quale presenteranno le ultime novità per il trucco permanente, eseguendo in prima persona delle dimostrazioni dal vivo.

Questo concorso si inserisce perfettamente in un periodo in cui il permanent make up sta prendendo sempre più piede e sta segnando una rapida crescita, con più di 200.000 aziende e con oltre 2 milioni di clienti che lo scelgono: gli uomini per ottenere un effetto rasato, le donne per le sopracciglia.

Tuttavia, la tecnica del trucco tatuato è utilizzata anche per interventi paramedicali, per nascondere cicatrici o per ricostruire l’areola mammaria, a seguito di mastectomia.

Ecco allora che il Campionato nazionale e il live show si propongono come tappe fondamentali in Italia e come un’occasione per crescere e aggiornarsi, sulla scia delle tendenze internazionali.

A giudicare i partecipanti, vi sarà una giuria tecnica di esperti, la quale sarà costituita dai rappresentanti delle accademie in gara e da sei giudici internazionali.

Giurati della Commissione visagistica saranno truccatori e personalità del calibro di Stefano Anselmo, Pablo Gil Cagné, Rocco Ingria, Mauri Menga, Antonio Ciaramella.

I membri della giuria di esperti dovranno valutare la parte visagistica, per quanto attiene disegno e forma, servendosi di una scala con cinque livelli di giudizio, che vanno da 1 a 5, dove la valutazione minima equivale a “scarso” e la massima ad “eccellente”.

La valutazione della giuria visagistica dovrà tener conto di due parametri:

  • il primo parametro riguarda l’armonia tra il disegno scelto dal candidato e la conformazione strutturale del viso della modella; sarà esaminata la coerenza del rapporto esistente tra geometria delle sopracciglia e geometria di altri elementi visagistici, quali forma del viso, degli occhi, della fronte, del naso e della bocca;
  • il secondo parametro attiene allo spessore del sopracciglio, per cui sarà valutata la proporzione tra lo spessore e la struttura del viso: quindi si terrà conto non solo se la linea sia tonda, spigolosa, vicina o alta, ma anche semplicemente se questa sia sottile o spessa.

Chi riuscirà a superare il giudizio di questa esigente e attenta giuria e a conquistare il titolo nazionale SKING?

Finalmente è tutto pronto per l’Esthetiworld 2018 e a prendervi parte ci sarà anche Pablo Gil Cagnè!

Esthetiworld è l’evento by Cosmoprof, che funge da punto di incontro dedicato al mondo dell’estetica applicata, del nail e delle spa.

Anche quest’anno torna a Milano, oramai per la sua ottava edizione, che si svolgerà dal 6 all’8 ottobre 2018, in particolare presso la Fiera Milano Congressi.

Il calendario di questo grande appuntamento prevede tante iniziative, pensate e mirate ad offrire a professionisti e aziende che operano in questo settore la possibilità di arricchire e ampliare le proprie competenze, sulla base del know how dell’evento leader mondiale nel settore della bellezza e del benessere, il Cosmoprof Worldwide Bologna, e dell’esperienza delle principali riviste del settore, come Esthetitaly e Wellness Design.

Proprio per questo, durante l’evento, non ci sarà solo l’area espositiva: le principali aziende del settore cosmetico ed estetico presenteranno i loro nuovi prodotti e le loro ultime tecnologie, specificamente pensati per i professionisti e per i centri estetici.

A conclusione della presentazione, il 7 ottobre sarà la volta della consegna dei premi, quali:

  • il premio al Miglior prodotto innovativo – Cosmetici per l’estetica professionale;
  • il premio al Miglior prodotto innovativo – Macchinari per l’estetica professionale.

In questa occasione, si terrà anche la prima edizione del Make-up Forum, nell’ambito del 39° Congresso Italiano di Estetica Applicata, in programma per lunedì 8 ottobre, dalle ore 10.00 alle ore 11.30.

La manifestazione si svolgerà anche con la collaborazione di Cosmetica Italia, dello SPA Consultant Sandro Baronti e della nail artist e imprenditrice Eva Burai, nonché con il patrocinio di FAPIB e Cidesco Italia.

Weiwei Lin a Esthetiworld

Weiwei Lin a Esthetiworld

Nel corso dell’evento, inoltre, avremo il piacere di godere della partecipazione di Pablo, art director Gil Cagné, e di Nadia Galli, testimonial Gil Cagné, ai quali si unirà anche Weiwei Lin, la Miss Mondo Gil Cagné.

Insomma, tanti appuntamenti e tante novità, per le quali vi aspettiamo il 6 ottobre a Milano, allo stand n. B8/C9 del settore Beauty And Spa!

Dal 30 settembre al 2 ottobre si svolgerà il congresso di BeautyItaly “Discover the future of PMU”.

L’evento organizzato da BeautyItaly sarà ospitato dalla elegante Villa Contarini Nenzi, vicino la bella Venezia: una location di classe, dalle architetture nobili e gli arredi impreziositi del ‘700, una sontuosa dimora, con le sue scuderie e il suo parco secolare.

Il congresso “Discover the future of PMU” si propone come un evento rivoluzionario: la prima Conference di respiro intrnazionale e ad impronta formativa, che verterà tutta sul trucco permanente e la realizzazione di tatuaggi estetici, artistici e paramedicali.

Tanti i relatori di calibro internazionale, che metteranno a servizio della loro platea le proprie conoscenze e competenze, per una full immersion di tre giorni.

Infatti, i partecipanti avranno la possibilità di relazionarsi con Master e formatori, che presenteranno le nuove tecniche e daranno la possibilità di crescere sempre di più!

Tra questi, anche Pablo Gil Cagnè farà la sua parte, in qualità di make up artisti internazionale ed esperto di PMU, responsabile della linea di trucco “Gil Cagnè”, di Baldan Group.

Nel suo intervento “L’evoluzione della bellezza – come progettare il futuro“, parlerà del processo di invecchiamento della pelle, di come applicare il trucco su una pelle più adulta e matura e di quali siano le forme e i colori più adatti per poter realizzare il disegno preparatorio per il trucco permanente, che sarà poi messo in atto, sia per quanto riguarda le sopracciglia ed eyeliner, sia per quanto concerne il contorno labbra con effetto 3D.

Al congresso sarà presentato Clinita: il nuovo metodo operativo, che basa la sua azione sull’utilizzo di dermografi autolavabili e di pigmenti sterili e con un sistema operativo, dotato di precisi protocolli, che agevola la completa sterilità del campo di lavoro.

Ma vediamo più da vicino il programma dell’evento.

I tre giorni si apriranno il 30 settembre, alle ore 9.00, con colazione di benvenuto ai partecipanti, registrazione e consegna del kit. Dopo la presentazione di relatori e relativi argomenti, alle 9.45 l’evento entrerà nel vivo con il primo intervento.

Per il primo giorno, sono previsti ben dodici interventi, tra questi, vi sarà anche quello di Pablo alle ore 12.15.

Gli interventi saranno divisi in blocchi da sei: il primo blocco prima di prima di pranzo e il secondo dopo la pausa pranzo, ma entrambi seguiti da una Tavola rotonda e da uno spazio appositamente pensato per il confronto.

La sera, i partecipanti potranno rilassarsi al Venice Boat Gala Dinner e all’After Party: un momento di relax e di confronto, al di fuori dell’aula formativa.

Il secondo giorno, prevede altri otto interventi, con chiusura congresso alle ore 17.00, mentre il 2 ottobre sarà dedicato alle Master Class.

Un evento davvero da non perdere ed un’occasione di crescita e approfondimento professionale unico!

Mercoledì 25 luglio, una serata all’insegna del ‘fashion’ con i modelli di Carlo Alberto Terranova e il ricordo della storica della moda Mara Parmegiani.

Mentre scorrerà il video di Ornella Vanoni che canta “Senza fine” si aprirà il 25 luglio, a Lungo il Tevere Roma, dalle 21, una serata all’insegna del fashion e dei grandi della moda come Carlo Alberto Terranova: stilista che proporrà ad un folto pubblico di addetti ai lavori e amici quattro modelli capsule, in esclusiva, della sua nuova collezione e una video clip delle sue creazioni.

Sul palco la testimonial dello stilista, Angela Tuccia, le cui acconciature saranno curate dall’hair-stylist internazionale Carlo Tessier, e Elisa Pepe Sciarria, ex Miss “Una Ragazza per il Cinema” 2015.

Un ottimo modo, quella della catwalk, per ricordare Mara Parmegiani, celebre storica romana della moda, giornalista e scrittrice ma anche grande collezionista di moda le cui mostre di abiti d’epoca hanno segnato la storia di tanti musei.

Il compito di introdurre la serata sarà affidato ad Anthony Peth, volto di La7, che scandirà i vari momenti dell’articolata serata che includeranno anche alcune interviste a vari amici della Parmegiani.

In scaletta la consegna del Premio Immagine 2018 del “Photofestival attraverso le pieghe del tempo”: ovvero, una suggestiva scultura del maestro Tonino Santeusanio, che sarà consegnata a Terranova dal direttore artistico del Photofestival, Lisa Bernardini.

E poiché una delle icone del fashion e del ricordo è Lady Diana, di cui è prossima la ricorrenza della scomparsa, la cantante Deborah Xhako, reduce dalla semifinale di The Voice di Rai2, canterà “Candle in the wind” ma anche “New Rules” di Dua Lipa.

E in tema di ricordi indelebili, immancabile quello del maestro Fausto Sarli, di cui Terranova è stato stretto collaboratore.

Poi sarà il turno di Steven B., che ha collaborato con Gigi Proietti, Pippo Baudo, Johnny Dorelli, Rita Pavone e da anni è l’assistente artistico di Loretta Goggi, che canterà “Put the ball and… run”. E poi ancora Deborah Xhako, che intonerà il suo successo: la cover di “Bambola”, hit di Betta Lemme.

Attesi alla kermesse tanti personaggi del mondo dello spettacolo tra cui l’attrice Cristiana Vaccaro, Adriana Russo, Silvia Califano, figlia del Califfo, Antonella Salvucci e tanti altri.

Un grazie a Pablo, art director Gil Cagnè responsabile del make up, e come suo braccio destro anche Fernando Melileo, scelto da lui per guidare lo staff dei make up artists della Face Place Academy, al notaio Luigi Viglione, all’avvocato Massimo Camaldo e a MTM events di Massimo Meschino.